.
Annunci online

Bagonzo
Il figlio della burla


Diario


21 giugno 2009

Arrestateci tutti!




Aderisco con convinzione all'iniziativa di disobbedienza civile lanciata da Marco Travaglio.
La legge sulle intercettazioni di cui si discute in questi giorni è una vergogna; limita pesantemente la libertà d'espressione e sopprattutto il diritto dei cittadini di sapere la verità su ciò che accade nel nostro paese.

Marco ed altri giornalisti liberi hanno deciso che qualora la legge in discussione dovesse essere approvata (cosa ormai certa) continueranno a scrivere tutto quello che sanno sui processi, ignorando la nuova legge e cercando di dimostrare dinanzi ad un giudice, qualora venissero denunciati (cosa altrettanto certa), che tale legge è incostituzionale.

Io nel mio piccolo farò lo stesso. Scriverò e copiaincollerò tutto ciò di cui sarò a conoscenza.

DISOBBEDIENZA CIVILE. ARRESTATECI TUTTI!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi travaglio intercettazioni

permalink | inviato da bagonzo il 21/6/2009 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


11 febbraio 2008

CHI ?????????????




Queste nuove elezioni portano in grembo tutte le contraddizioni ed i problemi non risolti dalla politica della seconda repubblica.
Troppe domande sono rimaste senza risposte od addirittura taciute in questi anni. Ora la domanda più importante è: Chi può finalmente rispondere alle nostre domande?

Chi può affrontare seriamente il problema ambientale ed energetico?
Chi obbligherà a fare la raccolta differenziata i quartieri spagnoli di Napoli, Bari vecchia, Corleone e le fabbriche lombardo-venete?
Chi avrà il coraggio di cancellare la Legge 30 sul precariato?
Chi si occuperà di un'equa ridistribuzione dei redditi e delle risorse?
Chi taglierà drasticamente gli stipendi dei dirigenti della PA e manderà via le innumerevoli mele marce che ne impediscono il corretto funzionamento?
Chi metterà la giustizia in condizione di funzionare al meglio e senza pressioni?
Chi farà applicare il sacrosanto principio per cui la legge è uguale per tutti?
Chi taglierà gli enormi costi della politica?
Chi ha interesse ad approvare una legge dura sul conflitto di interessi?
Chi cancellerà tutte le leggi vergogna del governo Berlusconi?
Chi proporrà una legge democratica sulle telecomunicazioni?
Chi vuole una vera e compiuta libertà d'espressione in un paese dove ci sono troppe cose da nascondere?
Chi obbligherà le banche a comportarsi come istituti di credito e non come istituti di truffa o di usura?
Chi dirà alla chiesa che lo stato pontificio non esiste più e che la nostra è una repubblica laica?
Chi ritirerà le nostre "truppe di pace" dagli scenari di guerra?
Chi dirà agli USA che la base di Vicenza andrebbe spostata di qualche migliaio di kilometri, per esempio in Texas, e che non vogliamo più le loro bombe atomiche nel nostro paese?
Chi farà in modo che venga applicata in tutti i campi la meritocrazia?

Chi ha la voglia ed il coraggio di rispondere a queste ed altre fondamentali domande???
Certamente non i nostri candidati premier!
Attendiamo speranzosi un uomo capace.

P.S. L'attesa però non durerà in eterno...


1 febbraio 2008

Il cavaliere ed i suoi fidi scudieri




Tra novembre e dicembre sembrava che la Cdl fosse arrivata al capolinea...

Casini proclamava da tutti i salotti televisivi che era pronto a creare un terzo polo centrista e che con Berlusconi fosse ormai finita.
Fini declinava l'invito ad entrare nel nuovo partito berlusconiano e non perdeva occasione di lanciare qualche frecciata al Cavaliere.
Berlusconi per tutta risposta prendeva a male parole i suoi alleati definendoli parrucconi, ectoplasmi, congiurati e quant'altro.

Dopo le feste natalizie magicamente, le due pecorelle smarrite ritornano a testa china all'ovile obbedendo, come sempre hanno fatto, al richiamo del padrone.
Fini e Casini si allineano perfettamente alle posizioni del Cavaliere dimenticando tutto quello che avevano detto fino ad allora; solo vane parole.
Come è possibile? Che leader sono? E che uomini sono?

Il bel Piercaltagirone Casini ritratta TUTTE le sue posizioni come se niente fosse.
Solo tre giorni fa affermava che l'unica soluzione alla crisi sarebbe stao un governo temporaneo di larghe intese (magari capeggiato da Marini) pronto a fare delle scelte impopolari per il bene del paese o quantomeno dedito all'approvazione di una nuova legge elettorale. Oggi afferma l'esatto contrario.
Casini è una nullità!

Questi uomini di cera pronti a vendersi per un tozzo di pane, sono i grandi leader politici del nostro paese. Vogliamo davvero metterci nuovamente nelle mani di questi individui?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi fini casini

permalink | inviato da bagonzo il 1/2/2008 alle 17:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


20 dicembre 2007

Preso con le mani nel Saccà!




Il lupo perde il pelo ma non il vizio...
Il Cavaliere il vizio non l'ha mai perso ed il pelo se l'è trapiantato!

Cosa deve fare il povero Berlusconi per andare in galera? Deve fare un omicidio plurimo e presentarsi in caserma con le mani grondanti di sangue ed una confessione scritta e firmata di suo pugno?
Ci ha provato in tutti i modi, ma niente!
Corruzioni, falsi in bilancio, false testimonianze, appropiazioni indebite, frodi fiscali, tangenti, traffici di droga, concorso in strage, associazione mafiosa...
Cosa diavolo deve fare un onesto cittadino per andare in galera?

Non contento della sua già vasta ed invidiabile "carriera giudiziaria" Berlusconi si ritrova ora invischiato in due nuove vicende: i rapporti illeciti tra Rai e Mediaset e la tentata corruzione di alcuni senatori dell'Unione.

Da quanto si evince dalle intercettazioni telefoniche più di mezza Rai era (ed è) al servizio del Cavaliere e quindi del suo più diretto concorrente.
Tramite la sua ex assistente personale Berlusconi controllava che nei TG non venisse detto qualcosa di troppo sconveniente, che i palinsesti Rai non dessero troppo fastidio a quelli Mediaset e che i programmi di approfondimento politico non toccassero argomenti scottanti.
Ma io mi chiedo: c'era bisogno delle intercettazioni per capirlo?
A guidare la rete ammiraglia Rai ci sono Del Noce e Vespa che notoriamente hanno tatuato il simbolo di Forza Italia sul cuore!

Ora a queste vicende si è aggiunta quella che riguarda il direttore di Rai-Fiction Agostino Saccà, già esecutore dell'editto bulgaro, che ha fornito nuovi spunti sulla connivenza Rai-Mediaset ed ha portato alla luce verità inquietanti sulla recente situazione politica.
Dalle intercettazioni, infatti, si evince che Berlusconi stesse facendo di tutto per convincere alcuni senatori eletti con l'Unione (Randazzo in particolare) a passare con la CDL per far cadere il governo. Per convicerli non usava certo la retorica ma cose ben più materiali riassumibili sostanzialmente in due parole: soldi e potere.

Naturalmente gli avvocati, i galoppini e gli alleati del Cavaliere si sono affrettati a dichiarare che non c'è nulla di irregolare che emerge dalle intercettazioni e che comunque è tutta una macchinazione delle ormai famosissime toghe rosse.
L'Unione, invece, tace non avendo il corraggio di attaccare l'ex peggiore avversario politico che è ora diventato il principale interlocutore in tema di riforme e comunque fa bene a tacere poichè questo governo non ha il diritto di dare lezioni di onestà a nessuno dopo i disastri combinati in tema di giustizia.

Riuscirà il Cavaliere a rimanere impunito anche questa volta?
Lo vedremo nel prossimo processo...


23 novembre 2007

Rai: succursale Mediaset

Che la RAI fosse pesantemente politicizzata era chiaro....
Che Berlusconi controllasse con i suoi lunghi tentacoli
 una buona parte dell'informazione RAI era chiaro...

Certamente però non ci si poteva aspettare che il controllo sui palinsesti arrivasse fino al punto che le intercettazioni innegabilmente dimostrano.

Ci sarebbero tante cose da dire ma le ha già dette tutte e meglio di me Marco Travaglio sull' Unità ieri e sul suo blog oggi, quindi mi limito a suggerirvi il link per poter leggere il suo articolo:

http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1692097

P.S. Ce ne fossero di giornalisti come Travaglio...........


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi travaglio mediaset rai

permalink | inviato da bagonzo il 23/11/2007 alle 14:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Politica
Informazione
Ambiente
Pensieri

VAI A VEDERE

Blog Travaglio
Beppe Grillo
Lo studio di Watty
Capossela
Faber
Toghe blog




Add to Technorati Favorites
Blog Information 

Feed XML offerto da BlogItalia.it 



Appello per la Giustizia - Per De Magistris

Forza Clementina

CERCA